Il progetto PCTO “Esploriamo Siponto in Minecraft”

Al via il progetto PCTO sulla didattica innovativa “Archeologia in Itinere: Luoghi, Esperienze e Progetti Educativi”

Al via il progetto PCTO sulla didattica innovativa “Archeologia in Itinere: Luoghi, Esperienze e Progetti Educativi” è il titolo del convegno

curato dalla Direzione Generale Educazione, Ricerca e Istituti Culturali del Ministero della Cultura, che, nel giorno 27 ottobre, ha convogliato a Paestum le azioni di didattica innovativa, legate all’archeologia. In quest’occasione, diverse istituzioni culturali hanno relazionato, per restituire l’idea di un’archeologia capace di ibridarsi con linguaggi differenti e raggiungere un pubblico composito. Nel contesto originale e aperto della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico (https://www.borsaturismoarcheologico.it/), è stato inserito il progetto che coinvolgerà gli studenti delle classi 4 A indirizzo Informatica e 3 A indirizzo Turismo, previsto nella pianificazione PCTO.

L’Istituto Colamonico-Chiarulli è risultato l’unica scuola inserita in questa sezione di interventi. Gli alunni erano presenti grazie ad un video che raccoglieva i loro commenti e le aspettative in prospettiva.

Il progetto ha come obiettivo stimolare la creatività e la logica, oltre a permettere, agli studenti coinvolti, di acquisire competenze trasversali, storico-archeologiche, informatiche e
comunicative e di partecipare attivamente alla valorizzazione del proprio territorio.
Gli studenti, dopo una prima fase di esplorazione, ricerche e approfondimenti sul Parco Archeologico di Siponto. elaboreranno uno storytelling ambientato nell’antica Siponto, utile
all’individuazione degli elementi narrativi da inserire, successivamente, in un gameplay in Minecraft.

Borsa Mediterranea Del Turismo Archeologico è una manifestazione patrocinata dal Ministero della Cultura, dal Ministero del Turismo, dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, dall’Anci ed è riconosciuta quale best practice di dialogo interculturale dalle organizzazioni governative internazionali della cultura e del turismo dell’Onu, Unesco e Unwto.

L’obiettivo dell’evento è valorizzare Parchi e Musei Archeologici, promuovere destinazioni turistico archeologiche, favorire la commercializzazione, contribuire alla destagionalizzazione e incrementare le opportunità economiche e gli effetti occupazionali.

 

Circolari, notizie, eventi correlati